SAP Activate cosa significa?

Posted by Massimo Manara on Nov 11, 2020 8:15:00 AM
Massimo Manara
Find me on:

Forse non sai che SAP Activate non è un prodotto SAP ma una metodologia.

SAP ACTIVATE

A cosa serve SAP Activate? Cosa significa SAP ASAP?

Cosa era ASAP?

Partiamo dal passato. ASAP è un acronimo che nel contesto SAP non significa As Soon As Possibile. Ma significa Accelerated SAP.

 

Si tratta/va infatti di una metodologia per l'implementazione dei prodotti SAP. Un insieme di best practice per ridurre al mimino le difficoltà e per evitare di inventarsi da zero il processo da seguire durante le implementazioni.

 

Ma da quali fasi era formato? 5 fasi principali:

  • Fase 1 Project Preparation
  • Fase 2 Business Blueprint
  • Fase 3 Realization
  • Fase 4 Final Preparation
  • Fase 5 Go-Live and support
  • Fase 6 Operation

 

Fino al 2004 era distribuita tramite uno strumento chiamato ASAP Implementation Tools a seguito è stata integrata nel prodotto SAP Solution Manager fino a raggiungere la versione 8 di ASAP.

 

Dal 2015 SAP ha introdotto una nuova metodologia, basata sulla metodologia Agile, chiamata SAP Activate.

 

Cosa è SAP Activate?

Si tratta di una metodologia per l'implementazione dei sistemi SAP basata su quanto previsto dalle best practice agile e di fatto sostituisce definitivamente la precedente ASAP in altre parole quella che SAP definisce SAP simplification strategy.

 

È stata definita seguendo i diversi principi:

 

  • Start with Best Practices. Ovvero SAP suggerisce di partire ed utilizzare Rapid Deployment Solutions (RDS), funzionalità pre-configurate e guidate per accelerare l'implementazione Vedi anche https://rapid.sap.com/bp/
  • Pre-assembly and cloud ready – Acceleratori per i sistemi in cloud
  • Validate Solution – SAP suggerisce di effettuare delle sessioni dimostrative delle funzionalità standard identificando eventuali gap, con l'obiettivo di minimizzare le modifiche custom
  • Agile build – Questa parte rappresenta la parte più importante ovvero effettuare piccoli rilasci basati su prototipi modificando fin da subito se necessario la configurazione
  • Quality Built-In – il superamento di controlli di qualità formali chiamati Q-Gates durante il progetto

 

È stata pensata e può essere utilizzata nei percorsi di adozione di S/4HANA ovvero:

 

  • Nuove installazioni (Green Field) si tratta di progetti dove viene installato per la prima volta SAP S/4HANA
  • Progetti di conversione (Brown Field) ovvero si effettua una migrazione "tecnica" o introducendo poche nuove applicazioni obbligatorie
  • Progetti di trasformazione (Green Field) facendo una migrazione da una installazione SAP ECC

 

Le fasi di SAP Activate sono state ridotte a 4:

 

  • Prepare: ovvero utilizzare quanto già predisposto da SAP per avviare i lavori (vedi anche SAP Fiori Library)
  • Explore: definisci prototipi della soluzione aggiungendo in maniera graduale e coinvolgendo il business da subito per "aggiustare il tiro"
  • Realize: consolida quanto fatto e svolgi dei test
  • Deploy: rappresenta la fase finale dove quanto immaginato, realizzato e controllato viene infine calato nella realtà aziendale

 

Vuoi approfondire gli aspetti della metodologia? Qui un libro della SAP Press per farlo: SAP Activate Project Management for SAP S/4HANA Autori: Sven Denecken, Jan Musil, Srivatsan Santhanam

Iscriviti ora al canale YouTube AGLEA!

Topics: sap activate, sap asap, metodologia sap activate, solution manager

Voglio iscrivermi!

Blog Aglea, cosa puoi trovare?

Ogni mercoledì pubblichiamo articoli, interviste e documenti relativi alla security SAP.

Cosa puoi trovare:

  • Suggerimenti su come mettere in sicurezza i sistemi SAP
  • Come fare a … (How To)
  • Checklist
  • Gli errori comuni che spesso vengono fatti in ambito Security SAP
  • Interviste con esperti del settore
  • Chi è AGLEA quale è la nostra vision security SAP

Post recenti

Post By Topic

Visualizza tutti